Privacy » Il Garante vieta negli scontrini delle farmacie i farmaci in chiaro

Scontrini parlanti nelle famacie. Vietato il farmaco in chiaro. ...

articolo del 10/06/2009
Il Garante per la protezione dei dati personali, a seguito di numerose segnalazioni di cittadini, è intervenuto sulla questione relativa agli scontrini “parlanti” delle farmacie. Infatti, a seguito della risoluzione 156/E del 5 luglio 2007, l’Agenzia delle entrate aveva subordinato la deducibilità dei farmaci acquistati a condizione che lo scontrino fiscale recasse la natura e la qualità dei prodotti acquistati. Tale situazione comportava che le informazioni recate nello scontrino, che veniva consegnato al commercialista o ai centri di assistenza fiscale per la dichiariazione dei redditi , consentisse una circolazione sistematica di informazioni relative allo stato di salute dei soggetti interessati, giungendo in alcuni casi a rivelarne anche le patologie....

News.